I. NORME GENERALI


Art. 1 DENOMINAZIONE, SEDE E COLORI SOCIALI
Il “Tennis Club Ascona” in seguito denominato TCA è una Associazione ai sensi dell’art. 60 e seguenti del
Codice Civile Svizzero. Detta associazione è costituita con sede in via delle Querce nr.2.
E’ apolitica e aconfessionale. I colori sociali del TCA sono il bianco ed il blu.


Art. 2 SCOPI
a) Dare la possibilità ai soci e agli ospiti di praticare lo sport del tennis sui propri campi.
b) Creare le premesse necessarie (maestri di tennis, corsi per giovani, competizioni interne, ecc.) affinché
sia possibile, per chiunque lo desidera, imparare e migliorare nella disciplina.
c) Creare occasioni di svago comune per mantenere un ambiente basato essenzialmente sull’amicizia.


Art. 3 PARTECIPAZIONI E COMPARTECIPAZIONI
Il TCA fa parte di Swiss Tennis e di ArTT (Associazione regionale Tennis Ticino). A tale proposito gli statuti,
i regolamenti e le decisioni di Swiss Tennis e della ArTT sono vincolanti per i Soci e per tutti coloro che
partecipano alle competizioni organizzate dalle due federazioni.


II. SOCI
Art. 4 SOCI
Sono Soci tutti gli iscritti al TCA. Possono far parte del TCA, in qualità di Soci solo le persone fisiche che ne
facciano richiesta e che siano dotati di una buona condotta morale, civile e sportiva.
Il TCA è composto dalle seguenti categorie di soci:


Art. 4.1 SOCI ATTIVI
Sono Soci attivi le persone che hanno compiuto il 19mo anno di età e che entro il termine del 30 aprile
hanno versato il contributo per la stagione estiva dell’anno in corso o hanno versato il contributo annuale.
Tutti i Soci attivi hanno diritto di voto in Assemblea.


Art. 4.2 SOCI SOSTENITORI
Sono Soci sostenitori gli enti pubblici e le persone che sostengono il TCA mediante versamenti di quote a
loro discrezione. I Soci sostenitori non hanno diritto di voto all’Assemblea.


Art. 4.3 SOCI JUNIOR
Sono Soci junior coloro che non hanno raggiunto l'età di 19 anni al 31 dicembre. (vedi art. 10 del
Regolamento Interclub Junior di Swiss Tennis 2006). I Soci junior non hanno diritto di voto all’Assemblea.


Art. 4.4 SOCI ONORARI
Sono Soci onorari le persone che si sono rese particolarmente meritevoli rispetto al TCA o allo Sport del
Tennis in particolare. Il Comitato propone i nominativi all’Assemblea per l’approvazione. Il Socio Onorario
versa un contributo identico ai membri del comitato. I Soci onorari hanno diritto di voto in Assemblea.
Art. 4.5 PRESIDENTI ONORARI
Possono essere nominati “Presidente onorario” coloro che hanno svolto la carica di presidente per almeno
10 anni. Il Comitato propone i nominativi all’Assemblea per l’approvazione e li esenta dal pagamento del
contributo sociale. I Presidenti Onorari hanno diritto di voto in Assemblea.


Art. 4.6 SOCI TEMPORANEI
Sono Soci temporanei coloro che svolgono un’attività agonistica a favore del Club nel periodo limitato dal
1 Aprile al 30 Giugno. I Soci temporanei non hanno diritto di voto all’Assemblea.


Art. 5 AMMISSIONI
Chi volesse diventare nuovo socio deve compilare l’anagrafica obbligatoria utilizzando l’apposito modulo
pubblicato on-line che verrà sottoposto al Comitato, che decide in merito all’ammissione. Il Comitato ha
facoltà di negare l’ammissione senza fornire motivazioni.
A tutti i nuovi soci, tranne i sostenitori, il Comitato può decidere se richiedere di versare un contributo
d'ammissione. La qualifica di “Socio” si formalizza con il pagamento del contributo sociale.

Art. 6 PERDITA DELLA QUALITA’ DI SOCIO
La perdita dello statuto di socio è previsto per:
a) Mancato pagamento del contributo sociale da effettuarsi entro il 30 Aprile e 31 Ottobre
b) Decesso
c) Espulsione: per motivi gravi il Comitato ha la facoltà di escludere soci dal TCA in ogni momento. Sono
considerati motivi gravi:
- la violazione di regole statutarie o delle direttive che regolano l’uso delle infrastrutture
- il comportamento lesivo degli interessi e dell’immagine del TCA
Il Socio che per qualunque di questi motivi perde la qualità di socio non potrà chiedere la restituzione di
nessun contributo versato per l’anno in corso.


III. ORGANIZZAZIONE
Art. 7 ORGANI SOCIALI:
Gli organi sociali sono:
- Assemblea generale
- Comitato
- Revisori dei conti
Art. 7.1 L’ASSEMBLEA GENERALE
Definizione:
L'Assemblea generale è la riunione di tutti i Soci.
Convocazione:
La convocazione dell'Assemblea dovrà essere effettuata per iscritto o per posta elettronica ad ogni socio
almeno 10 giorni prima. Ad ogni Socio devono essere recapitate, unitamente all'ordine del giorno, le
proposte di modifica dello statuto, mentre il rapporto finanziario verrà distribuito durante l’Assemblea.
L’Assemblea, regolarmente convocata, delibera validamente qualunque sia il numero dei presenti. La
votazione è effettuata per alzata di mano. Non è ammessa la rappresentanza di voti per delega.
Essa prende le sue decisioni a maggioranza dei votanti, eccezione fatta per la modifica dello statuto, per la
fusione, lo scioglimento dell’associazione e le proposte formulate alle eventuali, per la cui validità è
necessaria l’adesione dei due terzi dei soci presenti all’Assemblea.
La stessa viene convocata dal Comitato in via:
- Ordinaria una volta all’anno nel corso del mese di Marzo dell’anno successivo.
- Straordinaria, allorché il Comitato lo riterrà necessario o se un minimo di 1/5 dei soci aventi diritto di
voto ne farà domanda scritta.
Compiti:
- Nomina il Comitato.
- Nomina i revisori.
- Si pronuncia sulla gestione del Comitato e dà la propria approvazione o meno alla relazione
presidenziale, tecnica e finanziaria dell'esercizio annuale.
- Fissa i contributi sociali per l'anno seguente.
- Nomina i Soci e i Presidenti onorari.
- Esamina e decide su tutte le questioni portate all'ordine del giorno.
- Formula proposte per la stagione futura.
- Modifica lo statuto.
- Si pronuncia sulla fusione o scioglimento dell'Associazione.

Art. 7.2 IL COMITATO
Nomina e candidature
Il Comitato viene nominato ogni 2 anni, è rieleggibile ed è composto al massimo da 10 persone (di cui al
massimo 9 membri eletti tra i soci attivi maggiorenni e da un membro delegato dal Patriziato di Ascona).
Possono candidarsi i soci attivi, ad eccezione degli impiegati del TCA, dei maestri di tennis, del gerente del
“Club House TCA” con i suoi dipendenti e in generale chiunque tragga un profitto dal TCA.
Le candidature vanno inoltrate all’attenzione del Comitato tassativamente entro 3 mesi prima della data
dell’Assemblea ordinaria che viene generalmente indetta nel mese di Marzo. Il Comitato verificherà
l’idoneità dei candidati e proporrà le candidature all’attenzione dell’Assemblea generale.
L’elenco dei candidati, compresi gli uscenti disponibili a proseguire il mandato, viene inviato ai soci con la
convocazione all’Assemblea. Non sono ammesse candidature spontanee durante l’Assemblea.
Sono eletti i candidati che ottengono il maggior numero di voti favorevoli. Tale votazione viene effettuata
per alzata di mano.
Alla prima riunione di Comitato – che avverrà entro 15 giorni dall’Assemblea generale – fra gli eletti si
sceglierà un presidente, un vice-presidente, un responsabile delle finanze, un commissario tecnico, un
responsabile della scuola di tennis e verranno ripartiti i vari compiti.
Convocazione e delibere:
Il Comitato viene convocato dal Presidente o da chi ne fa le veci, oppure se quattro membri ne fanno
domanda. Esso delibera a maggioranza per alzata di mano. In caso di parità, decide il voto del Presidente.
Le prestazioni dei membri di Comitato non vengono retribuite, eventuali eccezioni verranno autorizzate
dal Comitato medesimo.
Compiti:
Il Comitato ha la competenza e facoltà di:
- Rappresentare il TCA di fronte a terzi.
- Gestire il patrimonio sociale.
- Decidere circa l’ammissione e l’espulsione dei soci.
- Proporre i contributi sociali all’Assemblea.
- Conferire procure a membri o a terzi per questioni particolari e definite.
- Predisporre tutti i regolamenti e definire le regole che ritiene necessari per il regolare svolgimento
dell’attività sociale e sportiva.
- Vigilare affinché i regolamenti, sia interni sia quelli che regolano l’attività sportiva, siano rispettati.
- Prendere le necessarie misure disciplinari nei confronti dei soci che hanno contravvenuto ai
regolamenti e/o abbiano disturbato il regolare e normale svolgimento dell’attività sociale.
- Formare commissioni e sottocommissioni.
- Coinvolgere altre persone per collaborare.
- Nominare i maestri autorizzati all’insegnamento sui campi del TCA.
- Nominare i dipendenti del TCA, compresa la direzione della Scuola tennis.
- Scegliere il gerente e definire il contratto di locazione riferito alla gerenza del “Club House TCA” nel
rispetto delle norme cantonali della legge sugli esercizi pubblici e di vigilare che il contratto venga
rispettato.
- Autorizzare i dipendenti del TCA o altre persone all’utilizzo delle infrastrutture per un periodo limitato
o fino a revoca, alle condizioni dettate dal medesimo e senza che per questo le persone diventino soci.


Art. 7.3 I REVISORI DEI CONTI
I revisori dei conti (due revisori e un supplente) vengono nominati per un biennio e sono rieleggibili per un
massimo di tre mandati. Essi devono presentare all'Assemblea un rapporto scritto sulla gestione e sullo
stato del patrimonio sociale.

IV. ASPETTI FINANZIARI
Art. 8 RISORSE E PATRIMONIO DEL TCA
Le entrate del TCA provengono da:
a) Contributi sociali
b) Contributi dei soci sostenitori
c) Incasso affitto campi
d) Incassi o affitto del “Club House TCA”
e) Contributi di enti pubblici e privati
f) Beneficio di contratti pubblicitari
g) Interessi maturati su eventuali fondi in deposito
I Soci non hanno alcun diritto sul patrimonio sociale.


Art. 9 IMPEGNI FINANZIARI E RESPONSABILITA’
Gli impegni finanziari del TCA sono garantiti unicamente dal patrimonio sociale. È esclusa ogni
responsabilità personale dei soci e/o dei membri di Comitato che sia superiore alle quote sociali da
corrispondere.


Art. 10 ANNO SOCIALE
L’anno sociale inizia il 1 gennaio e termina al 31 dicembre.


V. DISPOSIZIONI GENERALI
Art. 11 IMPEGNI VERSO TERZI
Il TCA è validamente impegnato di fronte a terzi dalla firma collettiva/congiunta del Presidente o Vice-
Presidente con un membro di Comitato.


Art. 12 RESPONSABILITA’ PER INFORTUNI O FURTI
Il Tennis Club Ascona non è responsabile per infortuni di qualsiasi natura o causa verso singoli soci o terzi.
Non è responsabile per furti di qualsiasi genere avvenuti sul sedime.


Art. 13 FUSIONE, SCIOGLIMENTO
La fusione o lo scioglimento possono essere pronunciati soltanto in occasione di un’Assemblea convocata
con lettera raccomandata appositamente per questo scopo, e non avendo altro punto all’ordine del giorno.
Questa Assemblea generale deve essere composta da almeno due terzi dei soci aventi diritto di voto.
In caso di scioglimento del TCA, I'Assemblea deciderà sulla destinazione del patrimonio sociale.


VI. NORME FINALI


Art. 14 DIRITTO SUPPLETORIO
Per quanto non contemplato dal presente Statuto, valgono le disposizioni di ArTT, Swisstennis e del Codice
Civile Svizzero sulle Associazioni (art. 60 e segg. CCS).


Art. 15 ENTRATA IN VIGORE
Il presente Statuto, approvato dall’Assemblea generale ordinaria in data 06 Marzo 2018, sostituisce ed
annulla ogni statuto precedente ed entra immediatamente in vigore.


TENNIS CLUB ASCONA
Il Comitato

Statuto

Tennis Club Ascona

valido dal 6.3.2018

Chiama il TCA
091 791 42 02
(da cellulare cliccare sul numero per chiamare)
Aperto tutti i giorni
Indirizzo

Tennis Club Ascona

Via delle Querce 86

6612 Ascona

Per domande riempi il formulario oppure
  • Facebook Social Icon

 Domenica - Venerdì  08:00 - 24:00

Sabato  08:00 - 19:00 

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now